Programma RiStory 2019




VENERDI’ 4 OTTOBRE


Comincia la seconda stagione di RiStory

Ore 17.30:Castello degli Orsini, Sala Conferenze. ne parlano il Sindaco, l’Assessore alla cultura e il direttore artistico.

RiStory Live

Ore 18.30: Castello degli Orsini, Sala Conferenze. Francesca Manfredi, Un buon posto dove stare, La Nave di Teseo. Undici posti dove stare, undici storie di fragilità, di inquietudine, ma anche di pace ritrovata, in un libro vincitore del Premio Campiello opera prima.

RiStory per il palato

Ore 19.30:Giardino del Castello. Piccolo rifresco inaugurale in attesa della Thriller Night.

Thriller Night.

Ore 21.30:Castello degli Orsini. I racconti dei più grandi maestri del brivido selezionati da Fabrizio Fulio Bragoni e da Non Solo Noir e proposti in una lettura teatrale ambientata nelle cupe atmosfere notturne del castello. Una performance pensata per adulti e ragazzi a partire dai 14 anni. Prenotazione obbligatoria. Baby parking, riservato ai partecipanti della Thriller Night, dai 6 ai 13 anni dalle 20.45.

Necessaria la prenotazione. Biblioteca Silvio Grimaldi 011.90.91.386


SABATO 5 OTTOBRE


RiScoperte

Ore 09.00: Castello degli Orsini, Sala conferenze. Vincenzo Jacomuzzi racconta Dino Buzzati agli studenti. Evento riservato alle scuole superiori.

Kamishibai

Ore 15.00: Castello degli Orsini, sala Bimbi 2° piano. Teatro-racconto dedicato ai bambini tra i 4 e i 9 anni. Verrano fatti due gruppi da 20 bambini. Primo gruppo ore 15.30 e secondo gruppo ore 15.45. Necessaria la prenotazione al numero 011 9091386 . Nel caso di grande richiesta verrà fatto un terzo gruppo alle 16.30.

Necessaria la prenotazione. Biblioteca Silvio Grimaldi 011.90.91.386

RiMini

Ore 15.00: Castello degli Orsini, Sala conferenze. RiMini non è una città di mare, ma l’incontro di RiStory con i Mini-racconti di Riccardo Boccardi. Storie grandi racchiuse in testi di 500 caratteri e raccolte nel volume Racconti Crestati, Primamedia editore. Ai racconti di Boccardi si aggiungono, nella lettura, quelli inviati dai partecipanti all’iniziativa “RiMini Online”

RiFlettori

Ore 17.00: Auditorium Franca Rame. Alessandro Barbero, New York, 14a, Barbera Editore. Conosciuto e amato per i suoi romanzi storici e per la sua capacità di portare nel dibattito televisivo i grandi temi storici, Alessandro Barbero ci sorprende con una raccolta di racconti ambientati nella città simbolo della contemporaneità: New York.

Max 248 posti

Ore 18.30: Auditorium Franca Rame. Massimo Carlotto, Giochi di ruolo al Maracanã, edizioni e/o. Da 25 anni protagonista del noir italiano, Massimo Carlotto ci ha sempre proposto singolari figure di investigatore declinate sia al maschile che al femminile. In Lo scambio, il racconto scritto per quest’opera collettiva, l’Alligatore, il suo investigatore più celebre, si confronta con il lato oscuro delle olimpiadi.   

Max 248 posti

The Borges Project

Ore 21.30: Giardino del Castello. Si rinnova l’appuntamento con il mistero racchiuso nei racconti di Jorge Luis Borges e con il suggestivo mix di musica e lettura. Rilevando il testimone da Boosta che lo scorso anno aveva guidato il DJ Set Letterario, alla consolle quest’anno ci sarà Cristina Visentin, DJ raffinata e molto nota al pubblico piemontese anche grazie alla sua collaborazione con Hiroshima Mon Amour e con Attraverso Festival. Emozioni assicurate.


DOMENICA 6 OTTOBRE


RiSveglia

Ore 10:00: Castello degli Orsini, Sala conferenze. Pontescuro (Miraggi Edizioni) di Luca Ragagnin è un particolarissimo romanzo fatto di storie brevi, di racconti convergenti. RiSveglia propone ai lettori una colazione con l’autore e con Enrico Remmert che del romanzo ha curato le illustrazioni.

Letture animate

Ore 10:00: Castello degli Orsini, Sala bimbi 2° piano. La sedia dei racconti, storie raccontate, cantate, interpretate e partecipate. A cura di Silvano Antonelli della Compagnia Teatrale Stilema

RiStoryBus

Ore 15:30: RiStory Festival diventa itinerante e accoglie il pubblico che dalle frazioni di Rivalta vuole convergere verso il centro su un autobus che risuona di parole; a bordo, i giovani attori della scuola del Teatro Stabile di Torino leggeranno brani tratti da  L’invenzione occasionale (Edizioni e/o) di Elena Ferrante.

RiCordi

Ore 16.00: Auditorium Franca Rame.”SHTETL!”. Lo “shtetl”, il villaggio ebraico dell’est Europa, un mondo a tratti fantastico e avvolto da un fascino malinconico, rivive attraverso la proposta musicale dei Mishkalé. Un concerto di musica klezmer per illustrare la quotidianità gioiosa di una cultura che alla Shoah pagò un tributo immenso. Un’occasione per ricordare e per celebrare i cento anni dalla nascita di Primo Levi.